PRESENTAZIONE

Il Centro dell’Ipertensione ha attività ambulatoriale, di Day Hospital o di Day Service ed è finalizzato allo screening delle forme di ipertensione secondaria. Il Centro svolge attività di ricerca clinica in quanto è gestito in collaborazione con la sezione IFC del CNR.

Il Centro ha inoltre sviluppato nel corso degli anni uno specifico interesse relativo all'ipertensione arteriosa e alle sue complicanze renali.

A partire dal 2010, il Centro ha avuto un riconoscimento di qualità ed è stato incluso dall'ESH (European Society of Hypertension) come uno dei 20 "European Excellence Centres" italiani. Il Prof. Carmine Zoccali e la Prof.ssa Francesca Mallamaci sono tra gli specialisti europei dell'Ipertensione con indicazione del ESH (European Society of Hypertension).

ESH EXCELLENCE CENTRES MAP

Il Centro supporta l’effettuazione di tutti i test per la diagnosi dell'ipertensione secondaria ed è funzionalmente collegato con altri servizi interni dell' U.O. di Nefrologia, Dialisi, Trapianto e dell'Azienda Ospedaliera nel suo complesso (Laboratori, Unità Operative di Urologia, Medicina Nucleare, Radiologia, Servizio di ecografia) per attività diagnostiche e di imaging renale. In particolare l'ecocolordoppler delle arterie renali per la diagnosi di ipertensione secondaria a stenosi dell'arteria renale viene effettuato su richiesta interna dal Dr. Piero Finocchiaro.

Il Centro è parte di studi multicentrici tra i quali quello attinente "L'introito di sale con la dieta" sponsorizzato dal Ministero della Salute, ed il protocollo multicentrico italiano sulla prevalenza dell'Iperaldosteronismo primitivo

Inoltre il centro ha numerosi progetti di ricerca sul rischio genetico di ipertensione, sul rischio cardiovascolare connesso all’ipertensione, su problemi nutrizionali connessi all'ipertensione (particolarmente sulla sensibilità individuale al sale) e su altri argomenti a ciò pertinenti.